Indirizzo e Contatti
  • Aratravel Turismo Medicale
  • Via Giuseppe di Vittorio, 64
    73040 Aradeo (Lecce)
    P. Iva 04750630750
  • Numero Verde:
    800 68 48 67
  • Telefono:
    0836 234238
  • Cellulare/Whatsapp:
    380 490 8465
  • Cellulare/Whatsapp:
    320 116 7031
  • Email: info@aratravel.it
yt-ico instagram-ico
 
Seguici su Facebook
Guarda il Video
Banner Iene
Commenta su Twitter
Trattamento PRP Differenza Tecniche Trapianto Post Operatorio Trapianto Chirurgia

Trapianto capelli a prezzo conveniente

Vuoi sapere quanto costa un trapianto di capelli? Il costo del pacchetto trapianto capelli in Turchia è di 2650€. Offriamo un pacchetto tutto compreso: Hotel + Volo + Trapianto Capelli 5000 bulbi + Autista privato a Istanbul + Analisi del Sangue + Visita specialistica + Garanzia = 2650€! Istanbul è una città interessante e ricca di storia, oltre al trapianto si può visitare questa meravigliosa metropoli.

La tecnica adoperata dallo staff nella clinica del dottor Serkan Aygin, uno dei più esperti tricologi al mondo, è la più innovativa in assoluto, infatti questo tipo di intervento consiste nel prelevare le unità follicolari (la radice e le cellule in grado di produrre i capelli) dalla cosiddetta zona donatrice con l'ausilio di uno strumento con una punta a forma di cannuccia dal diametro di 0.6 mm senza danneggiarli.

Trapianto capelli petto La zona donatrice appartiene allo stesso paziente e solitamente consiste nella nuca, laddove i capelli sono di solito più resistenti e non affetti da alopecia androgenetica. In mancanza di bulbi consistenti sulla nuca, la zona donatrice può anche essere il petto. In ogni caso i bulbi piliferi provengono rigorosamente dallo stesso paziente, ragione per cui la corretta definizione è autotrapianto FUE.

Le unità follicolari provenienti dalla nuca sono solitamente preferite per il trapianto, visto che anatomicamente sono molto più simili ai capelli persi. Tuttavia, se il paziente non dispone di capelli sufficienti sulla nuca, è possibile usare le unità follicolari della zona toracica, che differiscono leggermente per calibro e velocità di crescita ma consentono in ogni caso risultati soddisfacenti. La scelta della zona donatrice sarà in tutti i casi discussa col Dottore.

Trapianto capelli bulbi

I bulbi estratti dall'area donatrice vengono innestati nell'area dove si è verificata l'alopecia, quindi un area da rinfoltire o da coprire. In questo modo i bulbi innestati sotto il cuoio capelluto, in una zona diversa da dove erano originariamente. Inizialmente avranno bisogno di un periodi di circa un mese per adattarsi nella nuova posizione, dopo di che cominceranno a riprodurre i capelli, il paziente vedrà ricrescere i propri capelli in un intervallo di tempo tra 3 e 9 mesi dando un effetto del tutto naturale. L'operazione poco invasiva, avviene in semplice anestesia locale, è indolore e non crea grossi disturbi. Ha una durata media di circa 5/7 ore, proprio perché il lavoro è svolto in maniera certosina e precisa.

Inoltre, la stessa tecnica può anche essere utilizzata per il trapianto della barba. Il nostro pacchetto, oltre al trapianto prevede due visite specialistiche che in genere avvengono un giorno prima ed uno dopo l'operazione.

Come si innestano i bulbi

I bulbi vengono disposti in una nuova sede

Trapianto capelli tecnica Fue Una volta prelevati i bulbi, si effettuano dei solchi (canali) nella zona ricevente, che in genere corrisponde alle tempie e alla parte frontale della testa, questo è un momento molto importante in quanto in base all'inclinazione dei canali verrà stabilito l'effetto del capello dopo la sua ricrescita. Il capello seguirà il verso del canale creato dal medico , l'angolo d uscita creato tra il canale ed il piano del cuoio capelluto determinerà il risultato del trapianto di capelli.

I bulbi prelevati dalla zona donatrice non cresceranno più, ma il vantaggio del trapianto con tecnica Fue piuttosto che il trapianto di capelli con tecnica FUT è proprio qui, infatti con questa nuova tecnica, visto che l'estrazione avviene su una zona più ampia e folta ed è effettuata singolarmente non lascerà segni. Nella maggior parte dei casi si può avere la zona donatrice anche con capelli rasati a distanza di mesi senza che si noti alcuna traccia del trapianto di capelli.

La tecnica FUE migliora con la Sapphire FUE

Presso la Clinica del Dott. Serkan Aygin si adopera una speciale tecnologia che migliora ancora di più l'efficacia e i risultati della Tecnica FUE. Si tratta della Sapphire FUE, ovvero l'impiego di speciali bisturi con micro lame di zaffiro i quali rendono l'incisione dei microsolchi ancora più precisa, riducendo ancora di più i tempi di recupero del paziente dopo l'operazione.

SCOPRI TUTTO SULLA SAPPHIRE FUE
Trapianto capelli Sapphire  FUE
Come si svolge il programma
  • Il paziente arriva a Istanbul e viene prelevato dall'aeroporto da un autista privato che si fa riconoscere con un cartello con nome e cognome del paziente
  • Il primo giorno il paziente si reca in clinica dove incontra la guida/traduttore Italiano che sarà a disposizione per tutti e 3 i giorni, effettuerà le analisi del sangue necessarie per il trapianto di capelli (in Turchia si effettua Test HIV, Test Epatite C, Emocromo) si prosegue con una consultazione medica con il Dr Serkan Aygin che farà una panoramica di come si svolgerà il trapianto. Il paziente può rientrare in hotel, la sera è libero di visitare la città
  • Il secondo giorno di permanenza è quello dell'operazione, l'autista accompagna il paziente dall'hotel alla clinica all'ora prestabilita, vengono rasati i capelli presenti sul cuoio capelluto, dopo di che ci si reca in sala, dove con una semplice ed indolore anestesia locale, mentre il paziente è sveglio vengono prelevati i bulbi dalla zona dontrice (generalmente sono quelli presenti sulla nuca) e riposizionati sulla zona ricevente . A fine trapianto dei capelli l'autista riporta il paziente in hotel.
  • Il terzo giorno il paziente viene prelevato dall'hotel, il dr Serkan Aygin effettua una visita di controllo, si medica la zona donatrice, viene consegnata una fascia e/o un cappello per non far vedere i segni dell'operazione.
  • Alcuni clienti possono richiedere un trattamento PRP a supporto del trapianto di capelli. Siamo alla fine del processo, il paziente viene riaccompagnato in aeroporto può rientrare in Italia e potrà essere on contatto con la guida che assiste il medico ogni giorno per eventuali consulenze a distanza.
  • Ci sono alte probabilità di riuscita in quanto i bulbi impiantati provengono dal medesimo soggetto, hanno lo stesso DNA quindi è quasi impossibile che vengano rigettati, inoltre i bulbi della zona donatrice non sono influenzati dal Diidrotestorene, in quanto non hanno i ricettori di questo ormone che causa la perdita dei capelli, questo è il motivo principale per cui il trapianto dei capelli funziona anche nel tempo.

Il trattamento post operazione come già accennato è molto semplice e non invasivo, ci sono delle piccole attenzioni da seguire (tipo non sudare per i primi 20 giorni) ma non una vera e propria convalescenza

Perché la il trapianto di capelli FUE e non la strip?
  • Nessuna cicatrice e nessun punto di sutura.
  • Risultato graduale e naturale.
  • Guarigione di zona donatrice: 15/20 giorni.
  • Dolore permanente: no.
  • Dolore post operatorio: sporadicamente qualche minimo fastidio nella prima settimana.
Accorgimenti
Cosa fare dopo l'autotrapianto

Il nostro pacchetto prevede oltre alla visita la medicazione successiva all'intervento della zona donatrice. I primi 3 giorni dopo l'intervento sono quelli più importanti, infatti bisogna stare molto attenti a non urtare o sollecitare la zona ricevente, per evitare eventuali danni causati da urti o graffi. A fine intervento il dottor Serkan darà anche ad ogni paziente un protocollo da seguire. Già a 4 giorni dal trapianto si possono lavare i capelli con una procedura da seguire. Un buon risultato estetico si avrà dopo circa 6 mesi.