Indirizzo e Contatti
  • Aratravel Turismo Medicale
  • Via Giuseppe di Vittorio, 64
    73040 Aradeo (Lecce)
    P. Iva 04750630750
  • Numero Verde:
    800 68 48 67
  • Telefono:
    0836 234238
  • Cellulare/Whatsapp:
    380 490 8465
  • Cellulare/Whatsapp:
    320 116 7031
  • Email: info@aratravel.it
yt-ico instagram-ico
Seguici su Facebook
Guarda il Video
Banner
Trattamento PRP Differenza Tecniche Trapianto Post Operatorio Trapianto

Testimonianze negative sul trapianto di capelli in Turchia

Effetti collaterali e post-operatorio: facciamo chiarezza

Ogni operazione chirurgica, è bene ricordarlo, espone potenzialmente il paziente a eventuali "complicanze" generali dovute a diversi fattori. Persino interventi chirurgici poco invasivi, come l'autotrapianto di capelli, potrebbero non rispondere adeguatamente alle aspettative originarie del paziente, ma solo se non eseguiti attenendosi alle previste linee guida.

Cosa significa? Se scegli di affidarti a professionisti del settore saprai bene che un buon risultato è legato all'analisi preventiva di molti fattori: impossibile ignorare la qualità dei capelli, la densità, l'orientamento. Così come importante sarà, prima dell'intervento, testare la reale capacità della zona donatrice e la predisposizione delle aree riceventi. Nonostante ciò, le brutte sorprese non sono poi così rare e possono verificarsi complicanze dette "post-operatorie" legate alle condizioni generali del paziente nel post-operatorio.

Trapianto capelli Turchia esperienze negative

Testimonianze negative: non solo Turchia

Il web pullula di testimonianze e esperienze negative legate al trapianto di capelli in Turchia. Gli effetti collaterali presenti in molte di queste testimonianze negative, però, sono comuni a quelli che nteressano i pazienti di cliniche italiane: dal punto di vista estetico, ad esempio, l'effetto potrebbe non apparire naturale, se non si tiene conto dello spessore del capello e dell'orientamento.

La pelle potrebbe invece rispondere in maniera "anomala" al trattamento chirurgico, manifestando eruzioni cutanee, come gonfiore, perdita di sensibilità, bruciore e irritazione causate da reazioni allergiche. Alcuni, invece, lamentano la perdita di capelli sottili e fragili, soprattutto nel caso in cui il chirurgo abbia eseguito innesti ultra ravvicinati. E' il caso dello "Shock loss", l'alopecia traumatica, a seguito dell'intervento chirurgico. Questo effetto collaterale sottopone a uno stress psicologico importante il paziente, ma è temporaneo, e segue il ciclo di vita dei capelli: se i capelli che al momento dell'intervento chirurgico erano in fase attiva, si sono immediatamente "convertiti" alla fase passiva cadendo, "preparandosi" alla ricrescita. Alcuni di questi racconti presenti su forum e portali dedicati a trapianto di capelli, è opportuno ricordarlo, sono spesso falsi e creati appositamente per screditare la professionalità di chirurghi e medici qualificati che operano all'estero.

C'è chi lamenta, infatti, il trattamento offerto: ambienti non sterili, personale non qualificato, utilizzo di farmaci costosi. Di fronte a considerazioni poco oggettive, è bene ribadire che, trattandosi di interventi chirurgici, se il paziente è potenzialmente esposto a rischi, lo stesso si può dire per la clinica che mette a disposizione i propri servizi, nelle persone dei chirurghi e del personale medico, i quali mettono in campo trasparenza, professionalità e cura nei confronti del proprio paziente.

Scegli un trapianto capelli di qualità

Aratravel tiene alla soddisfazione dei suoi pazienti, ecco perché crediamo che il binomio vacanza e trapianto di capelli - ancor più di qualità - non sia per forza un'illusione. E' possibile scegliere una soluzione al problema della perdita dei capelli con un pacchetto ad un prezzo vantaggioso, un trattamento garantito da risultati evidenti dopo già 5/6 mesi, senza in più trascurare il benessere e la tranquillità del paziente. Un prezzo elevato non sempre è indice di qualità: circa 60mila persone ogni anno per i loro problemi di calvizie raggiungono la Turchia, centro mondiale della tricologia grazie ad investimenti e agevolazioni governative.

Ed è proprio il sostegno del settore tricologico in ambito internazionale che permette di offrire ai suoi potenziali clienti un servizio economicamente vantaggioso, oltre che all'avanguardia. La cura verso il paziente da parte del nutrito staff medico della clinica del dott. Serkan Aygin passa dall'attenzione a linee guida minuziose ma fondamentali per la riuscita dell'intervento chirurgico e il raggiungimento a lungo termine di un obiettivo che sia duraturo nel tempo, oltre che bello da vedere.

E' opportuno sottolineare che la credibilità di un team di esperti passa non solo dalla professionalità con cui viene condotto il trattamento - cioè dal momento in cui i responsabili e intermediari si prendono cura del paziente fin dall'arrivo in aeroporto alla successiva partenza - ma anche dalla valutazione della fattibilità dell'intervento: molto importante è infatti la visita preliminare che permetterà al medico di valutare se il paziente è idoneo al trapianto o no, e approssimativamente stabilire anche il numero di bulbi da trapiantare.